Bentornata Lillia

Dieci anni. Tanti ne sono passati dal 2007, quando a Cascais, in Portogallo, i brasiliani Scheidt e Prada vinsero il mondiale della classe Star a bordo di una Lillia. Oggi in Danimarca è successo ancora. I norvegesi Eivind Melleby e Joshua Revkin hanno conquistato il mondiale Star di nuovo a bordo di una Lillia. Ci fa uno straordinario piacere salutare di nuovo una Star di Meco e Stefano Lillia in cima al mondo. Non perché sia una novità, è la settima volta nella storia che succede. Ci fa piacere perché questa pausa, questi 10 anni, sono dipesi soprattutto da una battaglia legale con un vicino del cantiere di Musso (sponda occidentale del lago di Como) particolarmente irragionevole. Una battaglia durante la quale il cantiere, vero e proprio vanto italiano, è persino rimasto chiuso. Una battaglia conclusasi con la vittoria del cantiere. Che aveva e ha tutto il diritto di rimanere aperto. Oggi quella pausa si è conclusa. E la Star Lillia è tornata al suo posto. In cima al mondo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *