Ha vinto anche l’ultima!

Quale è il modo migliore per celebrare la vittoria ad un campionato? Champagne? Vacanze? Ma no… Per Super Federica Cattarozzi, il modo migliore è vincere anche l’ultima regata. Anche se non cambia la classifica. Perché quando il vento è forte, se la tua casa velica è il Circolo Vela Torbole, puoi fare una cosa sola: vincere! Eccola subito dopo il traguardo festeggiare con Giorgia Cingolani, al suo debutto in campo internazionale ma già bravissima: è seconda nella classifica Under 16. C’è un’Italia velica che fa faville!

Dopo il traguardo l’esultanza di Federica
Federica Cattarozzi e Giorgia Cingolani insieme
Federica e Giorgia esultano insieme
Classifica finale
La classifica finale
Giorgia Cingolani abbraccia Federica Cattarozzi
L’abbraccio delle ragazze dal gommone del coach Lazzerini

Share This:

Giorgia e Federica: l’Italia velica che va

La classifica dopo 6 regate
La classifica dopo 6 regate

Ieri vento medio leggero e due primi posti per Giorgia Cingolani. Oggi vento forte e due primi posti per Federica Cattarozzi. Parliamo del campionato europeo del Laser 4.7 in corso di svolgimento a Murcia, in Spagna. Un campionato che l’Italia velica, attraverso il Circolo Vela Torbole (complimenti) sta dominando e che ci risintonizza con lo sport che amiamo. Federica vola con vento forte, il suo sorriso mentre arriva a prendersi i complimenti del suo allenatore Fabrizio Lazzerini dopo il traguardo (qui sotto) è bellissimo e splendente. La più bella foto di vela italiana che ci sia capitato di vedere da molto tempo a questa parte.

Federica Cattarozzi dopo il traguardo

Federica è stata bravissima -ci ha raccontato il suo allenatore al telefono- la seconda prova l’ha vinta con un vantaggio abissale, tutto il lasco e la bolina conclusiva”. Ma Lazzarini ha dire qualcosa anche su Giorgia, che va in Laser da appena un mese: “Anche Giorgia non è andata male. Un nono nella prima prova, dopo una scuffia quando era in quarta posizione e nella seconda è partita fuori, altrimenti sarebbe stato un quarto posto. Ma sono contento perché c’erano 25 nodi di vento che non sono certo le sue condizioni. E Giorgia ha capito oggi che può navigare davanti anche con vento forte”. Federica, Giorgia e Fabrizio. C’è anche un’Italia velica che funziona e ci va sognare. Meno male.

Giorgia Cingolani nelle regate di ieri
Giorgia Cingolani nelle regate di ieri

Share This: